Meglio un chiesa del silenzio…

o una chiesa che sta in silenzio?

questo teatrino della politica fa proprio ridere

sarebbe da brevettare la politica in italia, si potrebbero trarre da essa delle serie televisive degne dei robinson o di nano nano

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dituttounpo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Meglio un chiesa del silenzio…

  1. comosome ha detto:

    Non credo ci sia bisogno nè di una chiesa del silenzio nè una chiesa che sta in silenzio, ma una chiesa cosciente e al passo con i tempi e con la storia…io lo spero sempre, ma vedo che invece di migliorare peggiora…
    Per quanto riguarda la politica italiana…non ho più parole…

  2. Fabbio ha detto:

    ateismo di Stato!

  3. comosome ha detto:

    Già fatto non ha funzionato…

  4. Fabbio ha detto:

    eran contadini… poi c’eran troppi sbirri… credere in dio o in dio Stalin é la medesima cosa… ateismo di stato dico!

  5. Fabbio ha detto:

    Lo só… e per questo dico ateismo di stato e mi definisco un ateo… non un agnostico!

  6. comosome ha detto:

    MA te dici Ateismo di Stato imposto con la forza???
    O piena coscientizzazione nazionale che Dio è una bufala??

  7. comosome ha detto:

    Il Ghisi si sta segando perchè il suo blog da sfigatello di Brema ora ha un sacco di post…

  8. Fabbio ha detto:

    Io dico che a scuola si dovrebbero passare 7/8 ore a settimana a parlare di epistemologia, filosofia, scienza, storia, storia della religioni, psicoanalisi etc… ateismo di stato de facto… poi vedrai che la gente capisce pure il telegiornale
    quando parlavo di TROPPI SBIRRI prima, intendevo dire che se c’hai un esercito di amebe lobotomizzate che ti permette di realizzare le tue idee… beh hai giá perso
    I’Ghiso l’é un sempliciotto… una conversazione cosí elevata un sá nemmenoicché voglia dire (e qui s’arabbia)

  9. comosome ha detto:

    Secondo me le due parole “amebe lobotomizzate” l’hanno già messo in difficortà…lo vedo già li che spippola su wikipedia…
    Comunque caro Fabbio non sono molto d’accordo e ancor più non credo proprio che funzioni…
    Se si parla di anticlericalismo la cosa cambia…

  10. a parte i ringraziamenti per le vostre lodi, o amici dotti et eruditi quali voi siete
    e
    a parte le risposte di rito alla vostre belle affermazioni come ad es
    LECCATEMELO ENTRAMBI
    direi che sull’ateismo di stato non sono del tutto d’accordo, in quanto sarebbe come imporre pur sempre un qualcosa (in questo caso una non-religione) e ciò falsificherebbe, a parer mio, un normale et fluido confronto tra le opinioni.
    Aggiungo che nemmeno l’anticlericalismo lo vedo di buonocchio, per il semplice motivo che non vedo in lui una soluzione del problema, ma solo un tentativo di limitarlo
    Purtroppo una soluzione chiara et semplice non la saprei individuare in questo momento per il fatto che non vedo nessuna voglia di cambiamento radicale (quale dovrebbe essere) negli italiani. Personalmente promuoverei un laicismo ferreo da parte dello stato ed anche della società in generale, ma so che questa è solo utopia in Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...